NICOLETTA MARAGNO

Nicoletta Maragno proviene dal Piccolo Teatro di Milano e dalla lezione di Giorgio Strehler, con cui si diploma nel 1991 e lavora per quindici anni nei palcoscenici d’Italia e del Mondo. Tra gli attori e i registi con cui ha collaborato: Maurizio Scaparro, Giorgio Albertazzi. Valeria Moriconi, Carlo Giuffrè, Pino Micol, Licia Maglietta e moltissimi altri in teatri come l’Eliseo di Roma, Teatri Uniti di Napoli, Teatro Franco Parenti di Milano, Teatro Stabile del Veneto. Incontra il cinema con Silvio Soldini, che la vuole in numerosi suoi film: Le acrobate, Agata e la tempesta, Giorni e Nuvole, Cosa voglio di più. Prosegue il suo rapporto con il cinema d’autore grazie all’incontro con Carlo Mazzacurati, che la dirige nei film La giusta Distanza e nel suo ultimo La sedia della felicità, oltre che con Andrea Prandstraller in Non è mai colpa di nessuno e Antonio Padovan in Finchè c’è prosecco c’è speranza, ecc. Grazie al felice incontro con Alessandro Rossetto, per cui è attrice e coach nel fortunato Piccola Patria, approda alla 70ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia nel 2013 e poi alla 76ma con il film Effetto Domino.  Le sue esperienze abbracciano anche la Tv con partecipazioni a diverse serie, ultima tra tutte la fiction di successo Di padre in Figlia, diretta per Rai 1 da Riccardo Milani, che la vede al fianco di Alessio Boni e Stefania Rocca.